Blog

Le news di Carrozzeria Fratelli Basile

Nuovo boom dei mezzi in sharing – il post covid nella mobilità

Nuovo boom dei mezzi in sharing – il post covid nella mobilità

L’utilizzo di mezzi condivisi sale al 71% : è quanto emerge dall’indagine effettuata dall’Osservatorio Sharing Mobility nel mese di maggio 2020 e che ha coinvolto quasi 13.000 cittadini di grandi città come Roma, Torino, Milano, Bologna, Cagliari e Palermo, città in cui sono presenti mezzi in car sharing.

Questo dato importante emerge poiché il ritorno sul posto di lavoro nella Fase 2 ha visto un progressivo abbandono di mezzi pubblici o dei veicoli di proprietà e un forte impulso verso biciclette, scooter e auto in sharing, nonché monopattini elettrici.

Per far parlare i numeri in termini di sicurezza, gli utenti percepiscono, in una scala da 1 a 5 , la bici sicura al 3,3, il carsharing al 2,6 mentre i mezzi pubblici hanno ottenuto poco più dell’1,5.

C’è poi il secondo aspetto da considerare, che è quello ambientale.
Il Covid ha cambiato il grado di sensibilità dell’essere umano, anche verso l’ambiente e l’aria che respiriamo. Per cui preferire una mobilità sostenibile, più dolce, più consapevole è anche un modo per far recuperare ai cittadini quegli spazi e quel tempo che per 3 mesi sono rimasti “sospesi”.

Anche il Governo ha preso piena consapevolezza dell’importanza di sostenere in questo periodo post Covid tutte le forme di mobilità sostenibile, e infatti il Decreto Rilancio ha previsto bonus per l’acquisto di biciclette e monopattini. È un sostegno non solo economico, ma anche e soprattutto culturale poiché permette di iniziare un processo di educazione al ripensamento degli spazi urbani con meno inquinamento, con cittadini più sani e consapevoli.